Champions League femminile, Wolfsburg – Lione: che finale sarà?

Alle ore 18 Lione e Wolfsburg scenderanno in campo per la finale di Champions League femminile. Chi alzerà al cielo il trofeo?

Tutto pronto allo stadio Città del Tricolore di Reggio Emilia dove stasera Lione e Wolfsburg si contenderanno la Uefa Women’s Champions League.

Una sfida che ai più appassionati risulterà familiare, dato che si tratta di un remake della finale del 2013 vinta dalle tedesche per 1 a 0.

Il Lione non vince la competizione dal 2012 e , dopo aver perso per due anni consecutivi agli ottavi, questa finale potrebbe avere il sapore del riscatto.

wolfsburg

QUI WOLFSBURG

Dopo aver vinto l’edizione 2013 e 2014, mister Ralf Kellermann punta ad una storico primato: vincere la Champions League per tre volte con uno stesso club. “Nel 2013 eravamo alla prima finale e il Lione ci sottovalutò, ma ora siamo una realtà europea – ha dichiarato Kellermann – Abbiamo vinto due volte il trofeo e siamo di nuovo qui. Sarà una sfida durissima e forse il Lione è leggermente favorito perché ha una squadra più consolidata. I nostri avversari hanno qualità in ogni zona del campo e noi dovremo rinunciare a due stelle come Martina Müller e Nadine Kessler (che recentemente ha dato il suo addio al calcio giocato a causa di un infortunio, ndr), ma abbiamo assorbito bene i loro addii e siamo di nuovo in finale” ha concluso l’allenatore tedesco.

Stasera il Wolfsburg dovrà fare i conti con le tante assenze per infortunio a partire da Caroline Graham Hansen, migliore realizzatrice tra le tedesche,  Julia Simic e Noelle Maritz. Non sembra però scoraggiarsi mister Kellermann che in conferenza stampa fa sapere che a scendere in campo sarà la squadra che ha battuto sabato scorso il Sc Sand conquistando la Coppa di Germania. Riuscirà il Wolfsburg a diventare la bestia nera del Lione?

PROBABILE FORMAZIONE: Schult – Dickenmann, Fischer, Wedemeyer, Peter – Goeßling, Bernauer  – Bachmann , Kerschowski – Popp, Jakabfi

13149910_10209715497993902_2146810385_n

QUI LIONE

Dopo aver vinto Campionato e coppa di Francia, il Lione punta alla “tripletta” personale e a rivendicare la finale persa contro le tedesche nel 2013. Mister Gerard Precheur professa calma e chiede alle sue giocatrici di non pensare ai fantasmi del passato: “Da allenatore sono interessato al presente, a questa partita, e non al passato. Per vincere gare come questa devi avere il piglio giusto – ha detto l’allenatore francese – C’è molto in ballo in questa grande sfida, voglia di rivalsa, la rivalità sportiva franco-tedesca, ma da allenatore mi interessa ciò che accade in campo e non ciò che si dice in conferenza stampa” ha concluso Precheur.

Partito subito forte in questa competizione, sono ben 35 i gol segnati dal Lione, 12 dei quali portano la firma dell’attaccante norvegese Ada Hegerberg, a due sole distanze dal record condiviso da Conny Pohlers, Margrét Lára Vidarsdóttir e Célia Šašić. In campo questa sera anche Lotta Schelin e Amandine Henry che a Reggio Emilia disputeranno la loro ultima partita con il Lione. Riusciranno le francesi a rivendicare la sconfitta del 2013 e ad alzare il terzo trofeo della stagione?

PROBABILE FORMAZIONE: Bouhaddi, Majri, Renard, Kumagai,Le Sommer,  Schelin, Ada Hegerberg, Kaci , Bremer , Abily, M, Bock Bathy.

 

Wanda Di Marzo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...